IL RUOLO PROFESSIONALE DELL’INFERMIERE IMPEGNATO NELLA CAMPAGNA VACCINALE PEDIATRICA

0
111

Va avanti ormai da mesi la campagna vaccinale pediatrica presso l’Azienda Usl Toscana Sud Est e con essa l’impegno costante dei professionisti sanitari coinvolti presso ogni singolo HUB Vaccinale sul territorio.

Le fasce di età coinvolte sono ad oggi due: 5-11 anni e 12-18 anni.

Il vaccino pediatrico approvato dall’Ema, quello di Pfizer-Biontech, ha lo stesso principio attivo di quello per gli adulti (vaccino a mRna). Nel caso dei bambini nella fascia di età 5-11 anni, la dose è di circa 1/3 rispetto agli altri. La vaccinazione avviene in 2 dosi a 3 settimane di distanza l’una dall’altra.

Il programma in provincia di Arezzo prosegue ancora oggi con aperture mirate in varie sedi sul territorio.

Ad accogliere i bambini ed i genitori presso l’HUB Vaccinale Pediatrico vi è un gruppo di professionisti adeguatamente formato per la cura e l’assistenza ai piccoli pazienti in età pediatrica.

Gli Infermieri hanno grosse responsabilità e competenze sia professionali che relazionali adatte ad un approccio corretto all’utente bambino. Per questi ed altri motivi insiti nella nostra professione, ci teniamo fortemente a fornire informazioni adeguate, educare, supportare e tutelare la privacy dei più piccoli e delle loro famiglie.

In qualità di Infermieri vaccinatori favoriamo inoltre il coinvolgimento dei genitori lungo tutto il percorso e facciamo in modo che il bambino si senta rassicurato il più possibile dalla loro presenza.

Uno dei primi consigli che diamo ai genitori è quello di parlare con i bambini spiegando bene loro cosa andremo a fare. In ogni caso ci rendiamo sempre disponibili a sedare ogni dubbio ed assecondare richieste personali al fine di rendere l’esperienza più serena possibile per il nostro piccolo paziente.

Durante i periodi di attesa per lo svolgimento delle varie procedure presso gli HUB Vaccinali della provincia di Arezzo, il bambino vivrà questa esperienza allietato dall’allegria e dalla spensieratezza dei Clown-Dottori de “La Tribù dei Nasi Rossi” e de “La Valigia dei Sorrisi” che saranno presenti nelle sale di attesa.

Al bambino verrà inoltre conferito un diploma per il gran coraggio dimostrato e consegnati dei piccoli gadget della Pimpa, simbolo regionale di questa particolare fase della campagna vaccinale.

L’osservazione post-vaccinazione avrà una durata di 15-30min ed avverrà in un’area attrezzata con giochi, libri e la trasmissione di cartoni animati.

L’impegno impiegato da tutte le figure professionali coinvolte e la fiducia dimostrata dai genitori hanno permesso di ottenere ad oggi grandi risultati. Sono molti gli apprezzamenti rivolti all’equipe e all’organizzazione ed ognuno di essi, anche se non ufficializzato, è per noi fonte di orgoglio.

Irene Di Bella

Infermiera presso l’UOC di Pediatria del PO San Donato di Arezzo